, , , ,

Tav, confermati tunnel e la nuova stazione

Ritorno al passato per il nodo fiorentino dell’alta velocità: è quanto emerso ieri a Roma al tavolo tenuto al Ministero delle infrastrutture a cui hanno partecipato, tra gli altri, il ministro Delrio, il vice Riccardo Nencini, il sindaco Nardella, la Regione, l’amministratore delegato delle Ferrovie Renato Mazzoncini. Si faranno sia la stazione Foster in via Circondaria, sia il tunnel che la collegherà a Campo di Marte. Una nuova inversione di marcia dopo che Nardella, in un’assemblea pubblica al Varlungo nel giugno scorso, aveva palesato i suoi dubbi sul progetto per l’alta velocità, parlando di “spreco di denaro pubblico” e manifestando l’intenzione di “fare un’opera meno impattante, meno costosa e più utile ai cittadini”. Invece la Tav si farà secondo i progetti: con il sottoattraversamento della città e con una stazione dell’alta velocità, esattamente dove si era pensata la Foster. Cosa cambia? La volontà di mantenere comunque la centralità di Santa Maria Novella nel trasporto ferroviario. E dunque, per rendere più attrattiva la stazione nell’area Circondaria-Belfiore, vi si progetterebbero anche altre funzioni, in pratica un terminal per gli autobus del trasporto pubblico e turistico. Ipotesi commentata a Lady Radio da Bruno Lombardi, presidente di Autolinee Toscane (una delle due aziende candidate ad aggiudicarsi la gara del trasporto pubblico regionale) e amministratore delegato di Ratp Italia. “Va benissimo la stazione, ma il problema è l’entrata e l’uscita e il traffico che genera in un punto vicino alla Fortezza e al centro storico. Bisogna vedere gli studi e i picchi”. Tra le ipotesi, come rivelato dal vicecapogruppo Pd in consiglio comunale Andrea Ceccarelli, ci sarebbe quella di una nuova strada riservata agli autobus, da viale XI Agosto fino alla stazione, sfruttando l’idea di tracciato della Fortezza-Panciatichi”. E per collegare la Foster a Santa Maria Novella? “Studierei un progetto di people mover”, dice Ceccarelli. E Bruno Lombardi: “Quando lavoravo nell’ingegneria dei trasporti di Ratp, studiammo un collegamento ferroviario tra la Foster e Santa Maria Novella, ma la tramvia può sopperire benissimo a questa funzione”.

https://soundcloud.com/lady_radio/tav-tornano-la-stazione-foster-e-il-tunnel

Lascia un commento