, ,

Ex gasometro, la vera storia dei senzatetto

Disperati che dormono sotto la tettoia della struttura: l’intervista di Armando Colotta

Undici giacigli di fortuna, undici uomini, romeni e maghrebini, riparati sotto la tettoia dell’ex gasometro di via dell’Anconella: è quanto ha trovato Armando Colotta stamani nel suo sopralluogo. Una situazione ben nota e difficile da risolvere. Uno di loro ha accettato di raccontarci la sua storia: l’arrivo dalla Romania dieci anni fa, le speranze, le dieci ore di lavoro al giorno come giardiniere per 500 euro al mese, la povertà, la vita da senzatetto.

Il viaggio di Armando è poi proseguito nel giardino di lungarno Santa Rosa, anche qui nove persone a dormire all’aperto, in questo caso anche due italiani.

Lascia un commento