, ,

Botteghe artigiane, la scommessa di Cecilia

Ha aperto da un anno la sua attività, realizza mosaici e scagliola

E’ una figlia d’arte, eppure il padre era perplesso quando gli ha confidato di voler aprire una sua bottega: invece Cecilia Falciai, 36enne fiorentina, ce l’ha fatta e da un anno realizza le sue opere con le tecniche della scagliola e del commesso fiorentino (un tipo di mosaico) nel fondo che ha preso in affitto in via dei Macci. Nonostante le mille difficoltà – dalla ricerca di una bottega alle tasse e alla burocrazia – le cose al momento vanno piuttosto bene e Cecilia si sta costruendo una sua clientela: fiorentini, turisti di passaggio, ma anche lavori su commissione, uno pure dall’Australia. Il racconto della sua storia stamani nel gr del mattino dedicato all’artigianato a Firenze, ospite in studio il direttore generale di Cna Firenze Franco Vichi.

Lascia un commento