, ,

Aeroporto, “Vogliamo la nuova pista”: la protesta in giacca e cravatta

Una settantina di presenti alla manifestazione degli industriali fiorentini a Peretola

E’ insolito che siano gli industriali a fare una manifestazione, ma stamani è successo. In circa 70-80 si sono ritrovati all’ingresso del “Vespucci”, in giacca e cravatta ma senza rinunciare allo striscione, per chiedere che sia realizzata la nuova pista parallela all’autostrada. Un opera che “deve essere fatta, non ci sono giustificazioni neanche ambientali perché la pista sia ostacolata”, scandisce il presidente di Confindustria Firenze Luigi Salvadori. “Tutto ciò che viene detto per ostacolare la nuova pista – è il suo ragionamento – viene detto per populismo o per una raccolta di voti”. Gli risponde a distanza il sindaco di Calenzano Alessio Biagioli: “Il ministero è d’accordo con la nuova pista, il presidente della Regione e d’accordo, il sindaco di Firenze è d’accordo. Ma la pista non si fa perché, come diciamo noi da tempo, ci sono controindicazioni in termini ambientali ed economici. Populisti sono quelli che vogliono far passare una verità lontana dall’obiettività dei fatti”. Ascolta e guarda dal gr del mattino.

Lascia un commento