, ,

Mobike e le tariffe pazze degli abbonamenti

Più lungo è il periodo, minore è la convenienza

Chi mai farebbe un abbonamento annuale a 100 euro o un semestrale a 50, se quello da 90 giorni ne costa appena dieci? E’ la domanda che sorge spontanea leggendo le tariffe degli abbonamenti lanciate da Mobike e comunicate ufficialmente ieri da Palazzo Vecchio. “Con Mobike Pass – si legge nella nota stampa – sarà possibile utilizzare le bici per un mese spendendo solo 5 euro, per 90 giorni a 10 euro, 180 giorni a 50 euro, fino ad arrivare all’abbonamento annuale a 199 euro” (quest’ultimo dato è stato poi rettificato in 100 euro dall’assessore Giovanni Bettarini nel suo intervento nel gr del mattino). Forse Mobike confida nella scarsa dimestichezza dei fiorentini con la matematica, ma il calcolo non è poi così complesso: l’abbonamento più conveniente è il trimestrale a 10 euro. Merita fare due trimestrali (20 euro) piuttosto che un semestrale (50 euro), o quattro trimestrali (40 euro) al posto dell’annuale (100 euro). A meno che – e forse è lo scenario più verosimile – l’azienda del bike sharing non intenda ritoccare molto presto al rialzo gli abbonamenti da uno e tre mesi. E intanto aumenta anche la tariffa per mezz’ora di noleggio: da 30 a 50 centesimi. Ma per gli utenti indisciplinati, quelli del parcheggio selvaggio o della Mobike nascosta in garage, arriverà una stangata: 20 euro di tariffa per 30 minuti.

Lascia un commento