, ,

Occupata dai Rom la parrocchia di Sesto Fiorentino

Dopo il rogo al magazzino vicino all’Ikea erano rimasti senza un tetto

Hanno trovato i locali aperti, perché erano in corso i laboratori di teatro, e così sono entrati e si sono accampati al secondo piano: da ieri sera poco dopo le 20 la parrocchia di San Martino, nel centro di Sesto Fiorentino, è occupata da un gruppo di Rom, rimasti senza un tetto dopo il rogo nel capannone accanto all’Ikea costato ieri la vita al 27enne Marian Ciungo. Quante persone? 103 di cui 51 minorenni, ci ha raccontato stamani Marcello Zuinisi dell’Associazione Nazione Rom, alla testa dell’occupazione, in un’intervista a Lady Radio in cui non ha risparmiato critiche al sindaco di Sesto e al governatore Enrico Rossi, ed ha lanciato una richiesta di fondi anche solo per mangiare, raccontando di una cena ieri sera con mezza pizza a testa (ascolta).

Il parroco di San Martino, don Daniele Bani, ha allertato le forze dell’ordine. Ecco le sue parole stamani nel gr del mattino.

Lascia un commento