, ,

(AUDIO) Imbratta la statua di Urs Fischer, bloccato e denunciato dai vigili

L’autore del gesto è un cinquantenne ceco: tre anni fa si spogliò in piazza della Signoria

Vestito in pettorina fosforescente è salito su uno scaletto e con una bomboletta di vernice spray arancione ha imbrattato l’opera di Urs Fischer in piazza della Signoria. Protagonista, stamani intorno alle 8, un cinquantenne della Repubblica Ceca, da tempo residente a Firenze, la stessa persona che nel 2015 si era spogliato sempre nei pressi di Palazzo Vecchio. A bloccarlo sono stati due vigili urbani che stavano passando in scooter durante un controllo. Agli agenti prima il cinquantenne si è spacciato per lo stesso Fischer, poi ha detto di essere stato incaricato dall’artista per migliorare la statua, infine ha rivendicato il suo gesto come una “provocazione d’artista”. La provocazione si è tradotta in una macchia ovale larga quasi un metro e lunga poco meno di un metro e mezzo. L’imbrattatore è stato denunciato per danneggiamento e deturpamento, ora rischia una multa fino a 3mila euro e la reclusione fino ad un anno.
All’interno di Città Viola è intervenuta Silvia Bencini, commissario della Polizia Municipale per il centro storico, che ci ha raccontato com’è andata questa mattina.

Lascia un commento