, ,

Milenkovic oro di Firenze. Il giovane serbo adesso vale il doppio

Protagonista principale, in positivo, della sfida di Venerdì contro la Juventus, Nikola Milenkovic è il volto nuovo, la boccata d’ossigeno in un momento di apatia viola.
Il giovane serbo classe 1997, pagato quest’estate 5 milioni di euro dal Partizan, dopo alcuni mesi di adattamento al calcio italiano(e di poche presenze) sta risalendo sempre più posizioni all’interno delle gerarchie difensive della Fiorentina.
Tre gare da titolare, tutti voti alti e una sensazione di affidabilità, fisicità, buona gestione della palla ma anche tanto temperamento. Se è vero che il testa a testa con Higuain è diventato il meme più utilizzato nel week end post sconfitta con la Vecchia Signora.

Nel solco di Jovetic e Ljajic, Milenkovic punta a riscrivere un’altra pagina di storia serba(filone Partizan soprattutto) in viola. Prima regalandosi un finale di stagione da protagonista, con una continuità di impiego nell’undici titolare, poi con una centralità nel nuovo corso. Sperando che le sirene dei tanti club stranieri e non, presenti anche Venerdi al Franchi, non sorprenda la Fiorentina. Perchè, a conti fatti, il cartellino iniziale è già lievitato a 25 milioni, come riportato dal Corriere dello Sport Stadio.

Lascia un commento