, ,

Morbillo, balzo da 3 a 124 casi a Firenze

La Asl diffonde i dati del 2017 e rilancia l’invito a vaccinarsi

Un’impennata di casi di morbillo nel 2017: lo dicono i dati della Asl Toscana Centro, l’azienda sanitaria che ricomprende i territori di Firenze, Prato, Pistoia ed Empoli. In tutto i contagi notificati sono stati 168, contro i 6 del 2016. Nello specifico nel 2017 i casi di morbillo notificati sono stati 124 a Firenze, 26 nell’area pistoiese, 9 in quella pratese e altri 9 a Empoli. Nel 2016 i casi registrati erano stati 3 ad Empoli e altri 3 a Firenze. Ancora, a gennaio di quest’anno i casi notificati sono già stati 10 (9 a Pistoia e 1 a Prato). Per l’azienda sanitaria “Lo scorso anno si è registrato un picco epidemico e i servizi di igiene e sanità pubblica, temono che possa ripetersi anche nell’anno in corso, dal momento che la copertura vaccinale della popolazione è ben inferiore al 95%, che è considerata la soglia minima di protezione per ridurre drasticamente la circolazione del virus”. Dunque la Asl “invita la popolazione a vaccinarsi, ricordando che il morbillo è una malattia molto contagiosa che può determinare complicanze anche gravi”. Le complicazioni sono relativamente rare, spiega l’azienda sanitaria, pur ricordando che il morbillo è “responsabile di un numero compreso tra le 30 e le 100 morti ogni 100.000 persone colpite”.

Lascia un commento