, ,

Sentenza Uefa. Milan verso l’ esclusione. Tas unica salvezza, la Fiorentina spera

Si è svolta nella giornata di ieri a Nyon l’udienza del Milan presso la Uefa. Un’udienza durata due ore in cui però gli avvocati e i legali rossoneri non sono riusciti a smussare gli organi di giustizia europei. Si va quindi verso un’esclusione dalla prossima Europa League(oltre a una multa e altre richieste), con una sentenza attesa per domani, o, in tempi brevissimi, addirittura nella giornata di oggi.

In caso di verdetto negativo il Milan ha già fatto sapere di ricorrere al Tas(Tribunale arbitrale dello Sport) di Losanna, facendo leva sul fondo americano Elliot garante di un solido futuro rispetto all’incertezza del proprietario cinese Li.
Due gli scenari previsti: la conferma dell’esclusione dalle Coppe oppure un mancato accoglimento, con il faldone che tornerebbe nuovamente alla Camera investigativa di Nyon chiamata quindi alla revisione della sentenza. In quest’ultimo caso si creerebbero le condizioni per un nuovo settlement agreement.

La Fiorentina, dal canto suo, aspetta e spera. Consapevole che comunque sarà a conoscenza del suo futuro europeo con molto ritardo, forse anche nei primi giorni di Luglio.