, ,

(ASCOLTA) Nardella, “Arriva l’ordinanza anti bivacchi in piazze e giardini”

Sant’Orsola: “Lavori al via entro fine anno”. A settembre parte il global service per le buche sulle strade

Ecco i passaggi salienti dell’intervista del sindaco di Firenze Dario Nardella a Lady Radio.

Ordinanza anti bivacchi in piazze e giardini
“Tra qualche giorno con la polizia muncipale firmerò un’ordinanza contro i bivacchi in alcuni giardini e piazze dei quartieri, col divieto di abuso di alcolici nei giardini e di bivaccare in stato di ebbrezza”.

Sant’Orsola, partono i lavori entro fine anno
Per l’ex convento nel quartiere di San Lorenzo “La Città Metropolitana ha trovato le risorse, cominciamo con 20 milioni per fare il progetto e iniziare i lavori del tetto e della facciata entro la fine dell’anno”.

Linea 2, “Riprendere i lavori entro fine mese”
C’è una nuova scandenza per linea 2 della tramvia? “La prima vera scadenza è riprendere i lavori: ho dato un input alle ditte, entro fine luglio gli operai devono tornare sul cantiere”. “Non è possibile che 2,6 milioni di soldi del comune già erogati rimangano bloccati per un gioco di melina tra studi legali”.
E se per fine mese i lavori non dovessero riprendere? “Saremo pronti a mettere in atto tutte le azioni per riprendere in qualunque modo, con o senza le ditte del raggruppamento che si è occupato di quest’opera fin dall’inizio”.

Tram fino a Bagno a Ripoli o Jumbo bus?
“Preferisco la tramvia”, dice Nardella, per due motivi. Il primo: “C’è da capire se le risorse economiche si possono spostare dal trasporto su ferro a quello su gomma, non è detto che si possa fare”. Il secondo: “Il jumbo bus richiederebbe minor tempo di realizzazione, ma porterebbe meno persone e creerebbe una rottura di carico”. Ma se dalla consultazione popolare emergesse una preferenza per il bus elettrico? “Allora ci metteremo al lavoro sul Jumbo bus”.

Tram più frequenti su T1? “Non ci pare indispensabile”
Il sindaco non si entusiasma per la proposta del suo collega scandiccese Fallani, vale a dire estendere la massima frequenza dei tram (uno ogni quattro minuti) a tutta la giornata e non solo agli orari di punta dei giorni feriali d’inverno: “In teoria si potrebbe, al momento non ci pare così indispensabile e va detto che questo comporta costi in più”. Ad ogni modo si attende un preventivo da Gest.

Buche, arriva il global service
Il servizio di “global service” per riparare le buche sulle strade “partirà dai primi di settembre”, annunciano insieme il sindaco e l’assessore Stefano Giorgetti.

“Spacciatori sono soprattutto stranieri, vanno rimpatriati”
“Ritengo che il decreto Minniti sull’apertura di centri di rimpatrio nelle regioni debba essere attuato, anche la Toscana dovrebbe averne uno per tutti quegli immigrati che delinquono; mi dipsiace dirlo ma la stragrande maggioranza degli spacciatori sono immigrati stranieri”.

GUARDA E ASCOLTA L’INTERVISTA