, ,

Canovi: “Aver trattenuto Chiesa è già un gran bel colpo. Ronaldo aumenta il gap in Serie A”

Dario Canovi, procuratore calcistico, ha parlato ai microfoni di Radio Viola in onda su Lady Radio:

Mercato viola? Non siamo indietro con i tempi, il calciomercato chiude il 17. La decisione del TAS determinerà molto, anche se credo che la Fiorentina abbia già un organico di livello”

“Il Mondiale condiziona poco il mercato, eccetto per i grandi nomi che giocano la Coppa del Mondo. Cristiano Ronaldo? Vedo probabile il suo approdo alla Juventus: non è soltanto un’operazione calcistica, è soprattutto una vicenda altamente commerciale; è un affare da 400 milioni di euro, non avrebbe senso se non ci fosse qualcos’altro sotto. Sicuramente poi andrà considerato anche il fatto che tutti i giocatori della Juventus andranno a battere cassa dalla dirigenza”.

“Il ritorno di un campione come Ronaldo nel calcio italiano è un fatto positivo, va detto che però il gap con le altre aumenterà ulteriormente… Si giocherà soprattutto per il secondo posto, Roma e Napoli avranno difficilmente voce in capitolo: l’arrivo di Ronaldo uccide il campionato”.

“Noi eravamo il paese dove tutti i campioni volevano venire a giocare: la Serie A era “il” campionato. Adesso l’Italia è il quarto campionato in Europa, purtroppo: non credo che Ronaldo possa far aumentare effettivamente il livello del campionato italiano”.

Chiesa? Già il fatto che la Fiorentina sia riuscita a trattenere Chiesa e Simeone, è comunque il segno che si voglia tornare ad essere un club di primo piano: reputo Chiesa un giocatore che possa effettivamente diventare una stella del calcio internazionale”.