, ,

Pedopornografia, video girati sulle spiagge toscane scambiati su Fb

Dodici denunce, c’è anche un aspirante seminarista. La “mente” era a Firenze

La polizia postale ha smantellato una rete che scambiava immagini e video pedopornografici. I componenti – dal 19enne studente al pensionato over 70 – risiedono in varie regioni italiane e in parte anche all’estero, ma la mente è di Firenze: un uomo che deteneva oltre 1000 file di minori, molti scatti e video realizzati anche sul litorale toscano. L’uomo è uno dei due arrestati, mentre altre 12 persone sono state denunciate a piede libero. Secondo le indagini la rete operava esclusivamente su Facebook con falsi account, usati sia per lo scambio dei file sia per cercare di adescare minorenni, tentativo purtroppo riuscito nel caso di tre ragazzine che vivono in Lombardia, Lazio e Campania. Tra gli indagati c’è persino un aspirante diacono.