, , ,

Donne in goal, il primo programma di calcio femminile in radio

Andrea Di Salvo, il benzivendolo di Piazza Alberti, già opinionista nel salotto esterno di Lady Radio con Matilde Calamai per Radio Viola La Partita da oggi e anche il co-conduttore insieme, alla calciatrice di Serie A Giulia Ferrandi, di Donne in goal il nuovo appuntamento radiofonico di Lady Radio, e soprattutto il primo programma di calcio femminile ogni mercoledi dalle 15 alle 16.
Si parlerà di tutto quello che ruota intorno al pallone rosa.

Chi è il Benzivendolo?
Andrea Di Salvo ormai nessuno lo chiama così per tutti lui è il Benzivendolo di Piazza Alberti, inconfondibile con la sua barba rossa e per la sua passione per la Fiorentina.
La sua stazione di servizio è diventata il punto di incontro per tutti i tifosi viola ma anche per giocatori e vip..tutti almeno una volta si sono fermati alla sua pompa di benzina per fare il pieno ma soprattutto per farsi un selfie con lui.
Non nascondela sua antipatia per i colori bainco -nero, Juve M..ormai è diventato una frase ricorrente al termine di ogni post sulla sua pagina di Facebook tanto seguita.

Fonte: Redazione

Chi è Giulia Ferrandi?
Giulia Ferrandi classe 1992 è una calciatrice italiana, centrocampista del Florentia.
Cresciuta nella primavera dell’Atalanta, ha esordito con la formazione orobica in Serie A il 6 ottobre 2007, contro il Tavagnacco.
In due anni e mezzo, ha collezionato poco più di 31 presenze, conquistando le prime convocazioni in Nazionale under-17.
Nel mercato invernale della stagione 2009/2010, passa al Brescia, con la cui maglia esordisce il 5 dicembre 2009, ancora contro il Tavagnacco. Trova la sua prima rete in Serie A il 16 gennaio 2010, contro la Lazio CF. Sempre contro la Lazio, sigla la sua prima rete casalinga il 1º maggio 2010, nella gara di ritorno. Segna invece la sua prima, ed unica, doppietta il 3 dicembre 2011 contro il Mozzanica.
Con la maglia delle Leonesse vince anche una Coppa Italia, disputando tutte le partite e fornendo anche l’assist decisivo a Daniela Sabatino nel 3-2 finale sul Napoli nella finalissima di Ostia. Pochi mesi dopo, disputa anche la Supercoppa Italiana, persa 2-1 contro la Torres.

Il 17 novembre 2012, nel pieno della sua maturazione calcistica, subisce un tremendo infortunio al 22′ minuto di Brescia-Grifo Perugia: due giorni dopo, gli esami specialistici accertano la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. I tempi di recupero sono tali che la stagione si chiude praticamente a metà novembre. A fine stagione decide, a sorpresa, di lasciare il calcio giocato
Dopo poco più di un anno dal suo infortunio, il 10 dicembre 2013 viene annunciato il suo ingaggio dalla Lupe, squadra di calcio a 5 che milita in Serie A. Esordisce in campionato il 15 dicembre 2013 contro l’Isolotto Firenze, segnando anche la sua prima rete in maglia patavina. Il 16 febbraio 2014 realizza la sua prima tripletta contro il Torino. Il 30 marzo 2014, contro il Perugia, segna invece il suo primo poker di reti. Il 18 gennaio 2015 mette a segno una sestina sul campo del Plavan Robbio. Segna un nuovo poker di reti il 22 marzo 2015, contro lo Sporteam I.G.VI.
Il ritorno al calcio a 11
Lasciato il calcio a 5, il 9 settembre 2015 viene ingaggiata dal West Ham, dove nel campionato di FA Women’s Premier League Southern Division colleziona 8 presenze e segna due reti. La prima il 24 settembre nella vittoria esterna per 3-2 sul C&K Basildon, la seconda l’8 novembre su rigore nel 2-2 contro il Brighton & Hove. A fine stagione si trasferisce al Watford, iscritto al campionato di FA Women’s Super League 2, con cui esordisce il 16 maggio 2016 contro il London Bees. Il 17 luglio segna la sua prima rete nel 3-2 sull’Oxford United.
Il 9 novembre 2016 ha firmato un contratto con la Fiorentina, tornando dopo tre anni a giocare nel campionato di Serie A. Dopo aver vinto campionato e coppa Italia, si trasferisce in Serie B femminile al Florentia, con cui esordisce in campionato il 17 settembre, segnando anche una rete. Con le compagne condivide la stagione 2017-2018 che vede la squadra protagonista del girone A di Serie B, prima vincitrice del girone, imbattuta con 24 vittorie e 4 pareggi e vede conquistare l’accesso alla Serie A nello spareggio promozione ai danni della Roma CF.
Con la maglia dell’Atalanta conquista prima la nazionale under-17 e poi quella Under-19, con la quale disputerà tutte le gare dell’Europeo 2009 di categoria, comprese le qualificazioni.
Il 24 gennaio 2015 viene convocata per la prima volta dalla Nazionale italiana femminile di calcio a 5.

Fonte:Wikipedia