, ,

ACF sul nuovo stadio: “Manterremo gli impegni. L’approvazione della variante…”

La risposta del club viola dopo l’intervento di Nardella a Lady Radio

La Fiorentina, in merito alle dichiarazioni rilasciate dal Sindaco Dario Nardella a Lady Radio (LEGGI QUI), vuole precisare “senza alcuna polemica e solo per chiarezza di rapporti, che il club viola manterrà l’impegno assunto nei confronti del Comune di presentare il progetto entro sei mesi dal momento in cui si avrà certezza della definizione della variante urbanistica con la relativa approvazione, che ad oggi ancora non c’è e che auspichiamo avvenga a breve. Proprio a tale proposito in data 3 agosto u.s. la Fiorentina aveva inviato al Comune una comunicazione con la precisazione che avremmo effettuato i sondaggi finali sull’area, che abbiamo infatti attivato, e completato il progetto nei termini di cui sopra, comunicazione in relazione alla quale non abbiamo mai avuto alcuna controindicazione da parte dell’Amministrazione. La Fiorentina resta, ovviamente, a disposizione per definire, se necessario, un cronoprogramma, nel rispetto delle tempistiche sopra riportate. Sempre al solo fine di una corretta informativa, rileviamo inoltre che mai la Fiorentina ha chiesto lo spostamento della Mercafir ma ha solo chiesto un’area con una dimensione adeguata per realizzare il progetto. In conclusione la Fiorentina precisa di aver accolto con grandissimo favore l’accenno del Sindaco alla continuazione del rapporto di piena e fattiva collaborazione tra il Comune, tutta la Pubblica Amministrazione e la Fiorentina, fermo restando che lo stesso verrà svolto, come prontamente sottolineato anche dal Sindaco, nel pieno rispetto della normativa di settore. La Fiorentina è certa che anche grazie a questo realizzeremo presto, insieme, una grande opera, degna della città di Firenze e di tutti i tifosi”.