, ,

La Fiorentina è una miniera d’oro. Un tesoro da 300 milioni

Come riportato dal Corriere dello Sport Stadio, c’è immensa attenzione del mercato europeo sulla Fiorentina. La miniera viola è sotto osservazione. Il suo settore giovanile produce giocatori importanti per il campionato e pure per la Nazionale di Roberto Mancini: contro l’Ucraina c’erano Chiesa, Bernardeschi e Piccini. 

DODICI OSSERVATORI. Sono ben dodici gli osservatori internazionali abitualmente presenti ufficialmente o in incognito alle gare dopo ci sono i giocatori viola. Particolarmente assidui gli osservatori di Atletico Madrid, Paris Saint Germain, Manchester City, Chelsea, Bayern Monaco, Juventus. Corvino riceve abitualmente affettuosi saluti dagli operatori, che… manifestano interesse. Ma lui fin qui ha risposto sempre che la sua società non ha interesse a cedere i propri giocatori e che non è interessata a intavolare trattative. Il club viola annuncia a tutti che vuol crescere e non liquidare il proprio patrimonio di giocatori. Sapendo benissimo che poi saranno loro, esattamente i giocatori, che diranno se sono pronti a restare ancora in viola o se vorranno andare a rafforzare le loro posizioni economiche e tecniche. 
 
OFFERTE INDECENTI. Ma è indiscutibile che le offerte fin qui sommessamente ventilate fanno davvero tremare le vene. Per Biraghi si parla di offerte fino a 15- 20 milioni, considerato che gli esterni nel nostro campionato sono davvero pochi. Sicura la proposta iniziale fatta da due club europei per Vitor Hugo da 15 a 20 milioni. Battaglia serrata tra club spagnoli e inglesi per Milenkovic da 40 milioni a 45. Per Simeone da 50 a 60 milioni. Potrebbe diventare ricchissima l’asta per Chiesa da 80 milioni e forse fino a 100 milioni. E’ ufficiale la proposta per Veretout di 40 milioni. Molti, specialmente in Italia, credono in Benassi fino a 20 milioni. Poi i giovani e giovanissimi. Occhi su Castrovilli (in prestito alla Cremonese) che può valere fino a 8 milioni, su Hancko 10 milioni, ma anche su Sottil e non solo loro. Il tutto per un totale di 300 milioni e più.