, ,

Pioli: “Nessun problema nel post Frosinone, Pezzella meno grave del previsto”

Ospite a Viareggio all’Hotel Principe di Piemonte dove ha ricevuto il Premio “Premio Viareggio Sport Gherardo Gioè, il tecnico della Fiorentina Stefano Pioli ha parlato così ai media presenti: “Non mi è piaciuto affatto come è uscita la notizia del dopo gara con il Frosinone, ci sta avere confronti con la squadra, è normalissimo. Non mi è piaciuto che se ne sia parlato e nè di come se ne è parlato. La squadra devo ancora ritrovarla, saremo al completo solamente giovedì. Vogliamo crescere e migliorare ogni giorno di più. Io ho il dovere di tutelare e di far maturare i miei calciatori. Ormai è molto che non vinciamo e vogliamo tornare a farlo il prima possibile. L’infortunio di Pezzella dispiace sicuramente, ma durante la stagione ci sta avere certi infortuni, al momento non mi sembra un infortunio gravissimo e questo è l’importante. La sua assenza sarà sicuramente l’occasione per fare giocare qualcuno che ha giocato meno. Pjaca, prima del Frosinone, ha fatto la miglior settimana da quando è qua, ho visto buoni numeri sotto l’aspetto tecnico.

Ci sono sempre momenti in una stagione in cui uno non è al top della condizione. Spero di recuperare Pezzella per la Juventus, con il Bologna sarà sicuramente out. Ora concentriamoci su domenica, è un campo difficile dove il Bologna ha quasi sempre fatto bene e ottenuto buoni risultati. Biraghi e Chiesa sono motivo d’orgoglio per noi e si meritano la presenza in nazionale. Sul rapporto Chiesa-Simeone penso che quando il risultato non è positivo allora si tende a guardare più il bicchiere mezzo vuoto. I ragazzi stanno dando il massimo, hanno bisogno di crescere, di maturare ma soprattutto di fiducia e sostegno, sono sicuro che i risultati arriveranno da soli. Quest’anno battere squadre medie è diventato davvero difficile per tutti. Per vincere dobbiamo giocare con la consapevolezza di essere forti. Domenica il capitano sarà Chiesa”.