, ,

Un laser per rimuovere le scritte sui monumenti

Lo strumento dal valore di 60mila euro donato da un’azienda agli Angeli del Bello

Facciate di palazzi e statue coperte di vernice dai vandali? Da oggi la fondazione Angeli del Bello ha un’arma in più per ripulire: si tratta di un laser che permette di rimuovere completamente la maggior parte dei graffiti. Lo strumento, che ha un valore di circa 60mila euro, è stato donato dall’azienda produttrice El.En. Il laser era già stato testato due anni fa dagli Angeli sulle superfici della Galleria delle Carrozze alla stazione di Santa Maria Novella e adesso sarà stabilmente in dotazione alla fondazione. Lo strumento è stato mostrato in azione stamani sul Ponte Vecchio dal presidente degli Angeli del Bello Giorgio Moretti, dal sindaco Dario Nardella e dall’assessore all’ambiente Alessia Bettini.