, ,

Auto bucano il “rosso” alle strisce per i bimbi, arriva il semaforo con la telecamera

La decisione dopo una petizione dei genitori della scuola dell’infanzia “Catia Franci” a Bagno a Ripoli

Un strada dove le macchine sfrecciano veloci, una scuola dell’infanzia, un attraversamento pedonale regolato da un semaforo troppo spesso “bucato” dagli automobilisti. Sono gli ingredienti di una situazione di potenziale pericolo per i bimbi che frequentano la scuola dell’infanzia “Catia Franci” di Capannucce, a Bagno a Ripoli. Mamme e babbi, stanchi di far rischiare la vita ai loro piccoli, hanno raccolto firme e consegnato al sindaco la petizione. “Installeremo in questi giorni una telecamera al semaforo, sarà pronta per il rientro in classe dopo le vacanze pasquali”. Ascolta e guarda dal gr del mattino.