, ,

Galli: “L’Atalanta in casa fa più fatica. I viola dovranno sfruttare il contropiede”

L’intervento di Giovanni Galli nel Radio Viola di oggi

Giovanni Galli è intervenuto così oggi in Radio Viola su Lady Radio a proposito della semifinale di ritorno di Coppa Italia Atalanta-Fiorentina di giovedì sera: “Il lavoro di Montella? Sta cercando di far ritrovare autostima ai giocatori. Nelle ultime settimane i giocatori non riuscivano più a fare le cose che sanno fare. Con le esercitazioni si cerca di lavorare sulla testa dei calciatori.
Questa squadra sta provando a cercare l’autostima. Non dimentico le belle prestazioni anche con la precedente guida tecnica. Negli ultimi mesi la Fiorentina ha vinto con il Toro, hai recuperato contro la Samp, a Chievo ha giocato in inferiorità numerica e con la Roma ha vinto 7-1.
Montella non può sviluppare il suo calcio, perché non ha i giocatori adatti, ora deve solo adattarsi e fare ritrovare autostima ai giocatori. La squadra dovrà essere forte mentalmente per la gara di giovedì.
L’Atalanta? E’ una squadra che impressiona soprattutto in trasferta, con delle prestazioni importanti. Nelle ultime gare in casa ha pareggiato col Chievo e contro l’Empoli, quindi tra le mura amiche fa un po’ più di fatica a segnare. Se gioca sull’avversario, se ha spazi alle spalle della difesa avversaria scatena tutte le sue forze nell’attacco alla profondità, sugli esterni e sulla punta. La Fiorentina dovrà essere brava a difendere a 10 metri dall’area di rigore e in quello spazio intercettare palloni per ripartire in contropiede. Questo è il tallone d’achille dell’Atalanta. Se vai a Bergamo pensando di attaccarla e facendo pressione, poi alla fine emergono, vengono fuori e ti creano difficoltà a campo aperto”.