, ,

VIDEO Rissa all’alba, sprangate alla Mercafir

Scazzottata in due riprese tra ambulanti e intrusi

I primi pugni volano all’interno del padiglione centrale della Mercafir poco dopo le 6. Secondo una prima ricostruzione, alcuni ambulanti riconoscono in un gruppo di persone intrufolatesi nel mercato ortofrutticolo i presunti autori di una serie di furti di casse e bancali di frutta e verdura. Episodi che si ripeterebbero da tempo. Dalle parole si passa subito ai fatti e inizia una rissa furibonda: cazzotti ma anche bancali lanciati addosso agli avversari. Meno di un minuto di follia, poi i gruppo di estranei si allontana.

Sembra tutto concluso, invece poco più tardi, verso le 6.30, il gruppo di estranei si ripresenta nel piazzale del mercato con i rinforzi e armati di spranghe e bastoni: si contano in tutto otto persone che scendono da due furgoni bianchi e iniziano a pestare gli ambulanti con cui erano venuti in precedenza alle mani. Anche questo secondo round dura meno di un minuto, poi gli otto risalgono a bordo e fuggono a gran velocità, rischiando di travolgere i presenti.

Per uno degli operatori, rimasto ferito, è stato necessario l’intervento del 118 e il ricovero in ospedale.

Riascolta dal gr del mattino l’intervento del presidente della Mercafir Giacomo Lucibello.