, ,

Inala gas per cercare “sballo”, detenuto muore a Sollicciano

La vittima aveva 29 anni ed era in carcere per furto. Ha usato il fornello in dotazione

Un 29enne di Empoli è morto la notte scorsa nel carcere fiorentino di Sollicciano. Si è sentito male, a quanto emerge, dopo aver inalato il gas del fornelletto in dotazione, una pratica che sarebbe abbastanza diffusa tra i detenuti del reparto tossicodipendenti dove era recluso il giovane. A dare l’allarme è stato il compagno di cella del 29enne, anche lui aveva respirato il gas per “sballarsi” ma senza sentirsi male. I due avevano atteso la chiusura delle porte blindate del reparto per annusare il gas, approfittando del momento in cui i controlli permettono di agire senza essere notati. La vittima era in carcere per furto: era stato condannato in primo grado e aveva fatto ricorso in appello. Il pm Leopoldo De Gregorio ha disposto l’autopsia.