, ,

Dal “Pallaio” al “Joyce pub”: indagine sul fallimento di locali a Firenze

I “crac” tutti a marzo nel giro di pochi giorni, accertamenti della Guardia di Finanza

Sono tutti falliti a marzo nel giro di pochi giorni i sei noti locali fiorentini riconducibili agli imprenditori Simone Mugnaini e Artemio Olianas, e adesso la guardia di finanza vuol vederci chiaro. E’ la Nazione, questa mattina, a dar notizia di un’inchiesta di natura penale del pm Christine Von Borries e delle Fiamme Gialle sul “crac” che ha coinvolto il Pallaio, l’Aviazione, il James Joyce pub, la Piazza del Vino, il Povero Pesce e l’ex Le Lance a Fiesole. In tutti i casi, riporta La Nazione, il fallimento è avvenuto per mancati pagamenti di debiti con l’erario. In meno di dieci giorni sono fallite le sette società che stavano dietro ai sei locali, che in alcuni casi sono rimasti aperti con delle cessioni d’azienda.