, ,

Villaggio Rom al Poderaccio, quanto manca a smantellarlo?

Siamo stati a controllare. Alcune casette sono state demolite. L’imam Rufat chiede un nuovo luogo di culto

Dicembre 2019: è il termine che, un anno fa, il sindaco di Firenze Dario Nardella aveva indicato per smantellare e chiudere il villaggio rom (regolare) del Poderaccio. A che punto siamo? Armando Colotta è andato a controllare. Nel suo giro di ricognizione con l’imam Dzevat Rufat, che è anche la “guida” della comunità rom, ha potuto constatare che effettivamente alcune delle “casette” sono state demolite. Dove sono le famiglie che ci abitavano? Qualcuno ha avuto la casa popolare, spiega Rufat, altri sono ancora in attesa e nel frattempo sono ospitati in alloggi per l’emergenza abitativa tra Firenze e Sesto Fiorentino. Ma l’imam pone un’altra questione: al Poderaccio c’è una vasta sala di preghiera usata per cerimonie e come ritrovo comune. Dove si svolgerà tutto questo una volta chiuso il villaggio rom? Ascolta e guarda dal gr del mattino.