, , , ,

A Campo di Marte sequestrata cocaina e oltre 3.300 euro in contanti

Ancora un intervento della Squadra Antidroga della Polizia Municipale con uno spacciatore arrestato e un altro denunciato. L’episodio risale a sabato. Una pattuglia della Squadra Antidroga si trovava in via Calatafimi, nei pressi dei Giardini di Campo di Marte, impegnata nel controllo del territorio quando ha notato uno strano andirivieni di auto e persone. Prima una vettura in sosta con uomo a bordo è stata avvicinata da un’altra, poi da quest’ultima è sceso il conducente che è entrato nella prima auto per poi uscire poco dopo e allontanarsi al volante della vettura su cui era presente un passeggero. La pattuglia ha quindi seguito l’auto dopo, averla affiancata, ha visto che il passeggero contava diversi mazzetti di banconote. A questo punto è scattato l’alt per controlli. Il passeggero, dopo aver opposto resistenza e colpito gli agenti, è riuscito a fuggire verso lo stadio ma è stato bloccato mentre tentava di scavalcare una recinzione. Intanto un’altra pattuglia della Squadra Antidroga ha bloccato il conducente mentre stava cercando di nascondere qualcosa: nella portiera dell’auto è stato trovato un involucro di cellophane contenente cocaina (0,74 gr) oltre al denaro che prima stava contando il passeggero (3.380 euro in contanti). I due, risultati senza documenti, sono stati portati a fotosegnalare presso il Gabinetto di Polizia Scientifica: si tratta di due cittadini stranieri rispettivamente di 27 e 29 anni già noti alle forze dell’ordine. Il primo è stato denunciato per spaccio di stupefacenti in concorso con il 29enne; per il secondo sono scattati anche la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e l’arresto per un ordine di carcerazione dello scorso giugno emesso dal Tribunale di Lucca. L’uomo è stato portato nel carcere di Sollicciano.
Gli agenti hanno infine fermato e controllato il conducente dell’auto in sosta: si tratta di un 30enne straniero residente in Italia. L’uomo ha ammesso di aver comprato dai due della cocaina (0,57 grammi). La droga e in denaro sono stati sequestrati.

Fonte: Comune di Firenze