, ,

Bizzotto: “Con Ribéry ci divertiremo: alla Fiorentina serve però un bomber”

Stefano Bizzotto, telecronista Rai, ha parlato ai microfoni di Radio Viola in onda su Lady Radio:

Ribéry? Sul nome niente da dire, è un pezzo di storia recente del calcio: ovviamente non ha più la velocità che aveva da qualche tempo fa. Penso che possa rappresentare un arricchimento per la Fiorentina e per il calcio italiano: va dimenticato il Ribéry di 10 anni fa, ma credo che comunque ci divertiremo”

“A Monaco avevano preparato la successione dopo Ribéry, ma il francese gli spazi se li è ritagliati comunque. Ribéry ha avuto una stagione meno condizionata dagli infortuni rispetto a un altro grande del Bayern, ovvero Robben“.

“Ribéry non ha mai segnato tantissimo, è sempre stato un calciatore da ultimo passaggio, un assistman. A questo punto la Fiorentina deve muoversi per cercare un finalizzatore. Nel Bayern c’è un centravanti che si chiama Lewandowski: non si può fare un riferimento tra il club tedesco e la Fiorentina, ai viola manca il terminale offensivo di peso”

Chiesa con Ribéry? Se tu hai in squadra Ribéry, non puoi che crescere ovviamente. Anche a livello di italiano Ribéry mi ha sorpreso: comunicando può aiutare sia Federico che gli altri in squadra”.