, ,

Il cordolo e le ambulanze: “In via Pistoiese c’è un problema”

Dopo il lieve incidente di ieri, il presidente della Fratellanza Popolare di San Donnino racconta i punti critici

Due ambulanze, una dietro l’altra, in servizio di emergenza in via Pistoiese: la prima, quella della Fratellanza Popolare di San Donnino, che trasporta un paziente (per fortuna non grave), cerca di sorpassare una macchina in un tratto a corsia unica. C’è il cordolo, l’ambulanza non può sorpassare. L’automobilista non sa bene da che parte spostarsi per far strada, alla fine l’ambulanza di San Donnino urta leggermente la macchina. E’ la ricostruzione di quanto accaduto ieri secondo la versione di Alessio Ciriolo, presidente della Fratellanza Popolare. La immagini hanno fatto il giro dei social perché, nonostante nessuno si sia fatto male, il lieve incidente ha riacceso i dubbi sull’intervento di messa in sicurezza di via Pistoiese, con il cordolo che impedisce sì la svolta a sinistra – causa di molti e gravi incidenti – ma che d’altra parte ostacola le ambulanze. “E’ lampante che anche i mezzi di soccorso in via Pistoiese hanno difficoltà a passare perché spesso c’è la coda e le macchine non sanno dove spostarsi”, afferma Ciriolo. “Abbiamo parlato col presidente del Quartiere 5 Balli, spiegando le difficoltà. Non sono un tecnico ma direi che con un cordolo montato così è molto difficile trovare una soluzione, ma speriamo che la situazione venga risolta”. “Se ci troviamo un autobus cento metri davanti, per il conducente è difficile capire che sta arrivando un’ambulanza. C’è un problema, auspichiamo che la situazione migliori”.

Ascolta e guarda dal gr del mattino.