, ,

(VIDEO) Caceres si presenta: “Firenze ambiente bellissimo. Sorpreso dai giovani. Contro l’Atalanta…”

Le parole del difensore viola in sala stampa

Il difensore Martin Caceres è stato presentato oggi nella sala stampa del Franchi dal direttore sportivo Daniele Pradè e dal braccio destro di Rocco Commisso Joe Barone.
Pradè mi ha cercato tante volte in passato ed ora sono contento di essere arrivato qui. Ero sempre venuto qua a Firenze da rivale e ora, vedendolo da dentro, è un ambiente bellissimo.
Ho sempre dimostrato in carriera che cosa posso fare in campo. A livello personale e a livello di allenamenti mi ritengo un perfezionista. Il ruolo? La mia fortuna e capacità è quella di sapermi adattare ai ruoli e li posso rivestire tutti. Sono qui a Firenze per fare bene e per dare il mio meglio.
Ho passato tanto tempo alla Juve e spero di stare tanto anche qui bene con la famiglia.
Se c’è un giocatore che mi assomiglia? E’ da poco che sono qui e mi sono allenato per una sola settimana. Pezzella è il nostro capitano e lo stimo. A livello difensivo siamo molto bravi.
Sulla gara contro la Juve? Abbiamo giocato bene e lo avevamo fatto bene anche contro il Napoli. Dopo la sosta ho trovato una squadra che vuole fare bene. Ribery e Boateng sono in forma. Mancano i punti, speriamo che dall’Atalanta si possano raggiungere.
Ranieri? E’ uno dei giovani che ha fatto il salto dalla Primavera. L’ho visto bene. Chiesa mi ha sorpreso, così come Sottil e Castrovilli. Hanno tanta qualità, sono giovani, e possono dare tanto alla Fiorentina. Chiesa è un bravo ragazzo, umile, tranquillo. Si è parlato tanto di lui sul mercato, ma l’importante è che ora resti concentrato fino a quando resterà qui.
Commisso? Il presidente sta sempre a fianco della squadra, al settore giovanile e alla squadra femminile. E’ sempre presente.
L’entusiasmo ritrovato in città? Nello spogliatoio ho visto che si può fare qualcosa di diverso rispetto all’anno scorso. Si respira un’aria positiva e dal mercato sono arrivati buoni calciatori. Boateng e Ribery sono calciatori che trasmettono entusiasmo.
Alla Fiorentina porto l’entusiasmo di un 32enne che ha ancora voglia di dare tanto e che si vuole divertire.
Atalanta bivio del campionato? Abbiamo bisogno di punti, speriamo già da domenica di poterne fare”.