, ,

Viviano: “Ha capito più Firenze Commisso in due mesi che i Della Valle in diciassette anni”

In una lunga intervista al Corriere dello Sport-Stadio, Emiliano Viviano ha parlato anche della Fiorentina e del suo rapporto con Montella: “A Firenze io e lui non ci eravamo capiti, perché lui ha un carattere difficile e io ce l’ho più difficile di lui, volendo sempre dire quello che penso… A Vincenzo devi dare giocatori con certe caratteristiche, con tanta qualità e poi stai tranquillo che la squadra la fa giocare bene. Ora come ora ha bisogno di costruire la Fiorentina come è successo l’altra volta, dall’oggi al domani nel calcio non puoi pensare di vincere. Servono lavoro e pazienza e in questo senso a Montella va dato tempo…Quello che è accaduto nel campionato passato è un conto, quello che è accaduto in queste due partite di questo campionato è un altro. Secondo me la Fiorentina ha fatto un mercato importante, ma prendi Pedro a esempio: è appena arrivato a Firenze ed è un illuso chi ritiene che possa fare la differenza da subito, nonostante sia un grande giocatore. Non dimenticando che una squadra ha bisogno di tanto lavoro insieme per trovare la quadratura del cerchio”.

Della Valle? “Dico la verità, io mi sono trovato bene anche con loro. Però il rapporto con Firenze era logoro, non si sono mai capiti. Commisso invece è entrato subito nelle maglie della città. In due mesi ha fatto già più di loro”.