, ,

VIDEO Furti nelle boutique del centro, tre arresti

Secondo i carabinieri sono responsabili di 20 furti

Avrebbero messo a segno oltre venti furti ai danni di celebri boutique del centro storico di Firenze: con questa accusa tre uomini sono stati arrestati al termine delle indagini condotte dai carabinieri. Si tratta di tre senza fissa dimora, di età compresa tra i 27 e i 34 anni, di origine nordafricana. A loro vengono contestati una serie di furti consumati o tentati tra novembre 2018 e maggio 2019, per un bottino di 30mila euro tra vestiti, cinture, scarpe, borse e profumi. Gli investigatori dell’Arma sono risaliti ai tre arrestati grazie ad alcune testimonianze e ad un’accurata analisi delle telecamere di sorveglianza sia dei negozi sia del comune di Firenze. Uno dei presunti ladri è accusato anche di rapina: avrebbe percosso un giovane, strappandogli dal collo una catenina d’oro. Due degli arrestati, un marocchino e un algerino, sono stati portati in carcere a Sollicciano, mentre il terzo – anche lui algerino – è stato rintracciato presso il Centro di permanenza per il rimpatrio di Palazzo San Gervasio, in provincia di Potenza.