, ,

Truffatore in scooter, due casi a Firenze

Simula l’urto con le macchine e chiede un risarcimento agli automobilisti

Ha circa 30-40 anni, si muove in motorino, ed è un truffatore: si avvicina alle macchine in transito, scaglia un sasso contro la fiancata per dare l’impressione della “botta” e poi accusa l’automobilista di averlo urtato. Con minacce e insulti cerca di estorcere denaro per ripagarlo del danno subito. A mettere in guardia i fiorentini è l’ispettore Diego Cascio, della polizia municipale di Firenze, dopo due casi avvenuti in zona Bolognese e a Novoli. Il consiglio è quello di chiamare sempre il 112 o il 113 in questi casi. Ascolta e guarda dai trenta minuti di cronaca.