, ,

Consorzio di bonifica, in arrivo bollettini già scaduti: “Niente panico, pagate con calma”

Il presidente Marco Bottino e il problema del ritardo negli invii. Si può ignorare il termine del 16 gennaio

Stanno arrivando nelle case dei fiorentini i bollettini per il contributo di bonifica, la tassa che i proprietari di immobili e terreni pagano in rapporto al beneficio ricevuto dall’attività del consorzio di bonifica Medio Valdarno. Il problema è che c’è stato un ritardo nell’invio degli avvisi, slittato di circa un mese, per cui i cittadini riceveranno un bollettino in scadenza o già scaduto (la data indicata è il 16 gennaio 2020). Il presidente del consorzio, Marco Bottino, ha tranquillizzato: si tratta di un avviso bonario, quindi la scadenza è puramente indicativa e si può pagare anche nel mese di febbraio senza alcun aggravio. Il passo successivo, l’invio delle cartelle con un aumento di 6 euro, avverrà solo più tardi. Guarda e ascolta l’intervista.