, ,

Galli: “Ieri ok solo i 3 punti. Squadra indietro fisicamente. Boateng irriconoscibile”

Le parole di Giovanni Galli oggi a Radio Viola

Giovanni Galli è intervenuto così oggi a Radio Viola riguardo alla vittoria di ieri della Fiorentina sulla Spal: “Prendiamoci i 3 punti, ma è stata una prestazione al di sotto delle aspettative. Era comunque la peggior partita che poteva capitare alla Fiorentina per la situazione delle due squadre. La Fiorentina aveva solo un risultato a disposizione per risollevarsi e preparare in modo più tranquillo le prossime partite. La squadra non mi è piaciuta sotto nessun aspetto, ha lasciato molte più occasioni alla Spal rispetto alla gara di Bologna. Mancano gli equilibri, ma come detto le difficoltà ieri erano tante. Voglio dare un’attenuante anche a Iachini per le scelte fatte. Mi prendo i 3 punti e cancello tutto il resto. Quella viola è una squadra allenata male sul fronte atletico e fisico. Ci sarà da lavorare molto. Il calcio lo si vede in diversi modi, ma a quanto vedo i viola non hanno una condizione tale da sostenere determinati ritmi.
Boateng? Nel ruolo in cui ha giocato ieri pressing non l’ha mai fatto, e nemmeno passaggi giusti e dribbling. L’unica occasione l’ha avuta quando ha deviato in porta il tiro di Chiesa. Io ieri mi sentivo in difficoltà per lui. Non me la sarei mai aspettata una prestazione come quella di ieri. Ritengo che lui abbia avuto un passato importante e dunque questo non è certo Boateng per come lo conoscevamo. E’ un parente lontano. Ha sbagliato persino il controllo palla. Con Montella era il 12esimo giocatore, esattamente come adesso con Iachini. Ma se è lui il 12esimo mi immagino come possano essere il 14esimo o 15esimo. La situazione è preoccupante, perché era un calciatore che ha fatto una carriera importante, ma ad oggi è irriconoscibile. Sembra non entrarci niente con il gioco del calcio…”