, ,

Monopattini elettrici, ora possono circolare anche a Firenze

Equiparati alle bici. Ma Firenze è una città adatta al loro impiego?

Il 2020 porta la regolamentazione di un nuovo mezzo di trasporto: i monopattini elettrici, a seguito delle nuove norme, possono circolare in tutta Italia, compresa Firenze. Le regole saranno esattamente le stesse che disciplinano l’uso della bici: circolazione su piste ciclabili, se ci sono, o in caso contrario sulla sede stradale. Niente marciapiede (salvo il caso di percorsi ciclo-pedonali). Finora un decreto dell’ex ministro Toninelli aveva consentito una sperimentazione nelle città che intendevano avviarla, prevedendo però alcune limitazioni (impiego solo su strade pedonali, piste ciclabili o zone con limite a 30 km/h). A Firenze la sperimentazione non era stata avviata per una serie di motivi tra cui la perplessità di introdurre un nuovo mezzo di trasporto in un centro storico già affollato di bici e pedoni (oltre che di macchine). Adesso anche il monopattino elettrico è “sdoganato”. Tra l’altro, a differenza della bici, quando viene ripiegato è equiparato ad un bagaglio e quindi può essere portato sul tram, sul bus o sul treno senza restrizioni o sovrapprezzi da pagare. Ma il monopattino è uno strumento adatto alla nostra città? Ne abbiamo parlato stamani a Lady Radio: guarda e ascolta.