, , ,

Senzatetto morto in strada, forse la causa è il freddo

Aveva 49 anni, era accasciato su una panchina in via Santa Caterina d’Alessandria

Un uomo di 49 anni è deceduto ieri sera a Firenze in via Santa Caterina d’Alessandria. La vittima è Dumitru Panait, un senzatetto romeno, notato da un passante che ha chiamato il 118, verso le 23.30. Inutili purtroppo i tentativi di rianimarlo. Sul posto è intervenuta anche la polizia. L’uomo è stato trovato accasciato su una panchina in muratura alla base dell’edificio che ospita l’Agenzia delle Entrate a Firenze, un punto dove diversi clochard sono soliti trascorrere la notte. Il magistrato di turno ha disposto l’esame esterno sul corpo, che non presenterebe segni di violenza. Al momento la causa ritenuta più probabile è che il 49enne sia morto di freddo. Gli ultimi decessi per il freddo a Firenze risalgono a tre anni fa: nel gennaio del 2017 morirono un senzatetto polacco, un 48enne che dormiva nel giardino tra lungarno Santa Rosa e le mura di San Frediano, e un 78enne italiano che pure aveva a lungo vissuto in strada e che aveva trovato alloggio in una casa senza riscaldamento in via di Brozzi, dove fu stroncato da un arresto cardiaco dovuto all’ipotermia. Il comune di Firenze, anche quest’anno, ha messo a disposizione alcune strutture per chi non ha un tetto nelle settimane del grande freddo, qua tutte le istruzioni.