, ,

Troppo smog a Firenze, da domani blocchi al traffico

Stop ai mezzi più inquinanti nei centri abitati anche nell’hinterland

Cinque sforamenti di polveri sottili in sette giorni, e nessuna speranza che la pioggia possa “lavare” l’aria nelle prossime ore: per questo sono scattate le ordinanze antismog che, in queste circostanze, vengono automaticamente emanate a Firenze e nei comuni del cosiddetto “agglomerato urbano” (Calenzano, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Signa, Lastra, Scandicci, Bagno a Ripoli). I divieti saranno in vigore da domani 8 gennaio fino a domenica compresa. Le restrizioni alla circolazione nei centri abitati, nelle fasce orarie dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30, riguardano queste categorie di veicoli: motocicli a 2 tempi Euro 1; autovetture a benzina Euro 1 e a diesel Euro 2 ed Euro 3, veicoli diesel Euro 1 ed Euro 2 per il trasporto merci. Le ordinanze vietano anche, in ambito domestico, l’accensione di caminetti, stufe, termocamini o termostufe alimentati a legna, qualora non rappresentino il principale sistema di riscaldamento; la riduzione del periodo giornaliero di funzionamento degli impianti di riscaldamento individuali, a cura del proprietario, o condominiali a cura dell’amministratore; tutti gli impianti potranno rimanere in funzione al massimo per otto ore giornaliere.