, ,

Cantieri del tram abbandonati, Giorgetti dà l’ultimatum alle ditte: “Via le reti in dieci giorni, o le togliamo io e il sindaco”

A un anno dalla fine dei lavori le aziende non hanno ancora consegnato le aiuole alla fermata Belfiore

I lavori sono finiti da più di un anno, i convogli viaggiano sui binari da dodici mesi, ma accanto alla fermata della tramvia “Belfiore”, attorno alle aiuole, restano le reti arancioni che delimitano i cantieri. Perché? “C’è una procedura – spiega l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti – e le ditte devono consegnare anche quelle aiule all’amministrazione comunale, che le prende in carico. Ma per far questo le ditte della tramvia devono presentare tutta la documentazione e ancora non l’hanno completata”. Dunque, si deve ancora pazientare? “Non aspetteremo le ditte – annuncia Giorgetti a Lady Radio – andremo a breve io e il sindaco a togliere le reti, se non lo faranno loro. Lo avevamo già in parte programmato, poi ci hanno promesso che faranno quanto prima tutte le pratiche”. Ora la pazienza è quasi esaurita e l’amministrazione non è disposta ad attendere a lungo: “Una decina di giorni”, dice Giorgetti. L’assessore ha poi garantito che non c’è nessuna indicazione alla polizia municipale di moderare il ritmo delle multe per divieto di sosta a causa dello scarseggiare dei blocchetti per i verbali: “Nessuna riduzione dei controlli sulla sosta, ho controllato: ci sono ancora verbali per fare 30mila multe”. Gli automobilisti sono avvisati.