, ,

Perinetti: “Vlahovic destinato a crescere, pilastro della Fiorentina del futuro”

Le parole del direttore oggi in Radio Viola

Il direttore Giorgio Perinetti è intervenuto così in Radio Viola per parlare di Vlahovic: “Iachini è un allenatore-motivatore, un professionista non molto incline a fare giocare giovani, a meno che non abbiano delle qualità. In Vlahovic evidentemente riconosce delle qualità. Lui è un calciatore molto interessante, destinato a crescere. Dipende da chi lo allena, ma anche dalla sua disponibilità a confrontarsi e lavorare. E’ molto facile per un giovane arrivare, ma è difficile confermarsi. Ha delle qualità e sarà un pilastro della Fiorentina del futuro.

L’eventuale rinnovo? E’ una tutela e stimolo per il ragazzo e per la società. Se ora ha come scadenza il 2023 magari può allungare di un anno e tutelare un patrimonio che sta esplodendo nelle mani della Fiorentina. Giusto così.

Se si rischia di dar troppo peso e di montarsi la testa? Il rischio c’è sempre coi ragazzi giovani, ma vale la pena essere corso. E’ molto più difficile confermarsi che debuttare. Spesso la notorietà, la fama, i soldi e la convinzione di essere arrivati porta fuori strada.
E’ un rischio da correre. Occorre un allenatore che lo migliora ed un ambiente adatto.
La Fiorentina ha un centravanti fortissimo potenzialmente, le qualità per crescere le ha tutte”.