, ,

Supermercati chiusi domani (ma aperti domenica). Take-away anche per il 25 aprile

Commercio e somministrazione, chi si ferma e chi no per la Festa della Liberazione

No, domani 25 aprile non si potrà andare a fare la spesa: l’ordinanza della Regione Toscana ha imposto la chiusura ai supermercati e ai negozi di alimentari per rispettare la Festa della Liberazione. Tuttavia la grande distribuzione aprirà domenica 26: Unicoop, Esselunga e altri marchi lavoreranno, con orari diversi a seconda della catena e dei punti vendita. Inoltre i supermercati e i negozi, nonostante la chiusura di sabato 25 (che sarà replicata anche il 1° maggio) potranno invece fare consegne a domicilio.

Domani invece sarà possibile fissare una pizza, un arrosto o un sushi e passare a ritirarlo al ristorante: la vendita da asporto è stata infatti consentita dalla Regione a tutti gli esercizi di somministrazione di alimenti, ma non per la somministrazione di bevande, mentre chi somministra entrambi potrà comunque vendere solo gli alimenti (quindi pizza sì, ma senza birra). Quindi via libera al “take-away” per rosticcerie, piadinerie, friggitorie, gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio e simili (la vendita da asporto è stata autorizzata proprio da oggi). Potranno fare vendita per take-away anche gli alberghi con ristorante, se abilitati alla somministrazione al pubblico. Infine per il 25 aprile potranno restare aperte anche le rivendite di giornali, le farmacie e le parafarmacie.