, ,

Fugge dopo aver urtato un pedone, rintracciato dalla Polizia Municipale di Firenze grazie alle telecamere

L’automobilista è stato denunciato per omissione di soccorso. La persona investita portata in ospedale con lievi ferite

Si era allontanato dopo aver urtato una persona sull’attraversamento pedonale ma è stato rintracciato dalla Polizia Municipale grazie alle immagini delle telecamere. E per l’automobilista è scattata la denuncia. L’incidente risale al tardo pomeriggio di lunedì quando una pattuglia del Reparto Infortunistica stradale è intervenuta in via di Novoli per un sinistro. Quando gli agenti sono arrivati sul posto indicato, l’attraversamento pedonale fronte centro San Donato, però non hanno trovato nessuno. Il pedone investito (un pensionato 65enne) era stato infatti già accompagnato in ospedale e dell’auto che l’avrebbe urtato nessuna traccia.

Sono stati alcuni testimoni presenti sul posto a confermare che un veicolo nero aveva investito il pensionato, si era soffermato più avanti per poi allontanarsi senza fermarsi. Grazie alle immagini riprese dalle telecamere del sistema di videosorveglianza cittadina e della tramvia gli agenti hanno individuato l’auto e dalla targa sono risaliti al proprietario. Questa mattina l’epilogo: una pattuglia è andata a casa dell’uomo, un 57enne fiorentino. Questi ha subito ammesso di essere stato alla guida del veicolo nel luogo e nell’ora dell’incidente ma ha dichiarato di “non essersi accorto di nulla”. Per lui è scattata la denuncia non essersi fermato a prestare soccorso alla persona ferita e si è aggiunta anche una multa per non aver dato la precedenza al pedone sull’attraversamento pedonale (167 euro con taglio di 8 punti sulla patente). Il pensionato investito ha riportato ferite lievi giudicate guaribili in 7 giorni.