, ,

Iachini: “Avrò bisogno di tutti, togliamoci soddisfazioni nel finale di campionato”

L’allenatore della Fiorentina Beppe Iachini ha parlato al sito ufficiale del club alla vigilia del ritorno in Serie A contro il Brescia: “La squadra si è allenata bene ma nello stesso tempo riniziamo dopo tre mesi e quindi certi punti interrogativi li scioglieremo solo dopo la gara di domani. Non abbiamo neanche potuto fare amichevoli, ma i ragazzi stanno lavorando bene per dare continuità a quanto avevamo iniziato a gennaio. Non era mai capitato di stare fermi per tutto questo tempo e per di più in casa, chiaramente poi essendoci tante partite e un clima caldo ne risentirà l’aspetto fisico. Vogliamo evitare gli infortuni e valuteremo al meglio la situazione”.

Che gara si aspetta contro il Brescia? 
“Bisogna essere molto concentrati, ha messo in difficoltà tante formazioni e quindi ci dobbiamo aspettare una gara molto difficile. Dopo tutto questo tempo si possono ribaltare anche i valori, infatti la Coppa Italia l’ha vinta il Napoli che magari poteva essere reputato meno avvantaggiato rispetto alle altre big”.

Come sta andando la preparazione? 
“Dobbiamo valutiare chi sta meglio e chi peggio, ma in generale servirà essere pronti tutti giocando ogni tre giorni. Sarà molto importante lo studio del particolare giorno dopo giorno”.

Quanto incideranno le porte chiuse? 
“Questa è un’altra incognita, perché i tifosi sono il nostro dodicesimo uomo, il fattore forza. Ci vorrà ancora più concentrazione rispetto alle partite che giochi con l’adrenalina del pubblico”.

Ha sentito il presidente Commisso? 
“Ci è sempre vicino, ci chiama spesso per confrontarsi anche con la squadra. E’ sempre prodigo di affetto. Speriamo di poterci prendere qualche altra soddisfazione”.