, ,

Piazza Pier Vettori, una rotonda che fa discutere

La nuova viabilità sperimentale reggerà la prova del traffico?

E’ aperta da lunedì mattina, tra pochi giorni sarà ufficialmente inaugurata ed è circondata da una nuova viabilità: piazza Pier Vettori è pronta, dopo 14 mesi di lavori (dieci di ritardi tra coronavirus, lentezze dell’azienda, ritrovamenti archeologici e permessi per sostituire le alberature). Un progetto partecipato e un intervento che ha riqualificato una piazza degradata. Ma dall’inizio di questa settimana i dubbi si concentrano sulla nuova viabilità sperimentale: in pratica si è invertito il senso di marcia e chi arriva da via Pisana lato Isolotto non può più procedere a dritto per girare a sinistra verso via del Ponte Sospeso, ma deve girare intorno alla piazza che in pratica è stata ripensata come una rotatoria. Una misura per fluidificare il traffico, ma gli interrogativi si concentrano sull’impatto del nuovo assetto su viale Sanzio, per i veicoli che devono immettersi in piazza e che dovranno dare la precedenza a tutti i mezzi in arrivo dall’Isolotto: la previsione è che si formino code per chi proviene da Porta Romana e da piazza Tasso. D’altra parte però la modifica facilita l’accesso pedonale alla piazza, come ha ricordato il presidente del centro commerciale naturale Edoardo Boccherini. Ascolta dai trenta minuti di cronaca.