, ,

Dietrofront sulla Ztl, il comune non proroga l’apertura anticipata

Da giovedì 1° ottobre stop alla sperimentazione, restano le agevolazioni nei garage

Non sarà prorogata l’apertura anticipata delle due porte della Ztl del lungarno Vespucci e di via della Scala. Lo ha deciso la giunta del comune di Firenze, come spiega un comunicato stampa. Da giovedì 1à ottobre quindi si torna all’orario consueto rimasto in vigore per gli altri 17 varchie elettronici, ovvero il semaforo verde scatterà alle 20 i giorni feriali e alle 16 il sabato. Durante la sperimentazione, l’apertura in lungarno Vespucci e via della Scala era stata anticipata alle 16 anche nei giorni dal lunedì al venerdì, come misura anti-crisi per le attività del centro rimaste orfane del giro di affari legato al turismo.

GARAGE A PREZZO RIDOTTO
Restano invece in vigore gli sconti per lasciare l’auto in alcune autorimesse private, come il Garage Europa in Borgo Ognissanti (un euro l’ora dalle 16 alle 24). Fino al 31 dicembre la regolarizzazione dei transiti dei clienti di autorimesse commerciali in ztl sarà gratuita.

SAN LORENZO
Confermata anche la possibilità di sostare in via straordinaria nella zona del Mercato di San Lorenzo. La giunta ha infatti deciso di prorogare la sospensione dalle 20.30 alle 24 di tutti i giorni feriali dell’area pedonale nella zona del Mercato di San Lorenzo, ovvero in via dell’Ariento, via Panicale (da piazza del Mercato centrale a via dell’Ariento) e via Sant’Antonino (da via dell’Ariento a piazza del Mercato Centrale).

PIAZZA DEL CARMINE
Per questa piazza dell’Oltrarno la giunta ha rinnovato fino al 31 ottobre la sosta per i residenti dei settori A e O contestualmente alla rinnovo delle occupazioni straordinarie di suolo pubblico (le sedie e i tavolini dei ristoranti).

TRAMVIA PROLUNGATA NEL WEEKEND
Ritorno all’ante covid anche per la tramvia che, dal 9 ottobre, venerdì e sabato riprenderà a circolare fino alle 2 invece che interrompere il servizio a mezzanotte e mezzo.