, ,

I tamponi col reagente non autorizzato? Sono il 13% del totale

63mila i toscani sottoposti ai test processati dal laboratorio Synlab

Le tre Asl territoriali della Toscana si costituiranno parte civile in un eventuale processo relativo all’inchiesta della procura di Firenze riguardo l’uso di un reagente non autorizzato per processare i tamponi per il coronavirus da parte del laboratorio Synlab di Calenzano. Lo si legge in un comunicato diffuso dalle aziende sanitarie, che spiegano anche di aver sospeso il pagamento di buona parte delle forniture di Synlab. La nota rivela anche che tra aprile e luglio i tamponi effettuati da Synlab per le Asl sono stati circa 63.000, il 13% del totale.