, ,

Salvini: “Tassa dei rifiuti troppo cara in Toscana, Copenaghen ha l’inceneritore”

L’intervista al segretario della Lega

“In Toscana c’è possibilità di cambiamento. I fiorentini mi hanno fatto vedere la tassa rifiuti, è la tassa rifiuti tra le più cara d’Italia. Perché? Perché la regione non ha mai investito su questo”. Così Matteo Salvini, leader della Lega, nell’intervista a Lady Radio. Quindi la Toscana ha sbagliato a eliminare l’inceneritore? “I rifiuti diventano ricchezza o vanno in discarica. A Copenaghen ho visto parchi gioco per bambini accanto a Termovalorizzatori. Le discariche non aiutano la qualità dell’aria dell’acqua”, è il pensiero del senatore. Che poi attacca Renzi rintuzzando i suoi attacchi su sanità e un’ipotetica “tassa Ceccardi”: “Invidio la fantasia a Renzi. Ieri ha detto che con noi non ci saranno più le misericordie. Io ho fatto il corso di primo soccorso con loro a Milano , quando dici questo non hai più argomenti. Non mi fido del MES, mi fido degli italiani, quindi servono buoni del tesoro come il Governo ha già fatto. Io ti offro i buoni a condizioni vantaggiose, io degli italiani mi fido, di una organizzazione nascosta con sede in Lussemburgo no”.
Sulla crisi ecob
“L’idea non è di Salvini ma dei commercianti: al centro di Firenze servono contributi a fondo perduto, non debiti. Una parte dei soldi europei vada in aiuto agli artigiani, ai piccoli commercianti fiorentini e di tutta Italia. Se fai altri debiti, la gente va dagli usurai. Non vorrei che il centro di Firenze andasse in mano agli usurai”.
Ascolta dal gr del mattino.