, , ,

Stadio, Franchi o Campi? Commisso: “Sono alla pari”

Il presidente della Fiorentina dopo l’incontro con il sindaco Emiliano Fossi

“Entrambe le opzioni sono percorribili”: lo ha detto Rocco Commisso al termine dell’incontro col sindaco Emilaino Fossi a Villa Rucellai. Due possibilità “alla pari”, nonostante le differenze. “Se non ho capito male, a Campo di Marte ci sarebbero tempi più veloci con i giusti permessi, mentre sui costi non voglio commentare. Sono differenti. Devo confrontarmi con gli architetti, ma nella mia testa entrambe le opzioni sono percorribili”. Su Campi “abbiamo un’opzione differente, uno stadio nuovo che potrebbe avere ampi parcheggi, con dei pro e dei contro. Dovremo valutare tante cose, oggi c’è stato un bell’incontro”. Il presidente della Fiorentina è stato sollecitato anche sulle sue dichiarazioni di ieri, a proposito dell’intenzione di “distruggere” il Franchi: “Qualcosa possiamo anche tenere, ma il punto è che quando spendi molti soldi, su una struttura di novant’anni qualcosa devi fare. Io non considero il Franchi un monumento. Voglio realizzare qualcosa di bello e di simile ad altre nazioni, se ci metto io i soldi”.