, ,

“Lo sport è esausto. Domani saremo in piazza alle 11.30. Annullamento utenze e tributi, riduzione affitti, fondo di sostegno…”

Domani sarà un’altra giornata di manifestazioni a Firenze. Alle 10.00 quella degli operatori della cultura alle 11.30 quella dello sport.

Sotto la sede della Regione Toscana, infatti, operatori, gestori di palestre, presidenti e membri di associazioni si ritroveranno per porre delle richieste al Presidente Giani.

Maurizio, uno degli organizzatori, ha parlato della manifestazione: “Ci saranno diverse realtà, dal fitness allo sport in generale. Questa situazione ha colpito tutto lo sport intero. In Italia rappresenta più del 3% del PIL Nazionale, ci hanno fatto una nomination da reality, ci hanno controllato ma poi nonostante tutto ci hanno chiuso dall’oggi al domani. Lo sport è esausto, arriviamo da un periodo che ci ha messo a dura prova, il Governo si è trovato in maniera indegna per le azioni. Si parla di un decreto ristoro, quale è il sostegno?

E sulle richieste: “Non pensiamo solo alle persone sane, ma anche chi ha difficoltà. persone che hanno bisogno di muoversi. Proroga e riduzione degli affitti, annullamento utenzee tributi fino alla fine dell’emergenza, estensione immediata estensione del bonus collaboratori e un fondo di sostegno per la riduzione degli incassi, visto il grande calo che abbiamo avuto, un bonus wellness. Ovvero un bonus per guardare al futuro per il benessere”.