, ,

VIDEO I taxi in protesta occupano piazza Signoria

Un carosello per ricordare la grave crisi del settore

Hanno sfilato da San Bartolo a Cintoia fino al piazzale Michelangelo, passando per il centro e rumoreggiando a colpi di clacson sotto i palazzi delle istituzioni: è la protesta dei tassisti andata in scena stamani a Firenze, contro le restrizioni dell’ultimo Dpcm e per chiedere aiuti economici a sostegno immediato di un settore gravemente fiaccato dalla crisi e dal crollo dei flussi turistici. Durante la manifestazione le vetture bianche hanno sostato in piazza della Signoria, occupandola per intero, e sono passati da piazza Duomo, davanti alla sede della presidenza della Regione, saldando la loro protesta con quella dei ristoratori di Fipe-Confcommercio impegnati nella loro protesta. “Tutto chiuso, il taxi muore”, è il triste slogan riportato su alcuni cartelli esposti dagli autisti sulle loro vetture.