, ,

Furio Valcareggi: “Una caduta di bici e ho scoperto il tumore. Ora sto bene. Fate prevenzione”

Ci ha chiesto di poterlo raccontare quello che gli era successo, di rendere pubblica la sua vicenda personale perché potesse essere utile per altre persone. Furio Valcareggi ha avuto il tumore ed è stato operato con successo la scorsa estate. Se l’intervento è stato eseguito in tempo è grazie ad una “provvidenziale” caduta di bicicletta mentre si trovava al mare: Furio aveva riportato una frattura al braccio, ma in ospedale sono stati fatti accertamenti per scongiurare lesioni interne. Non c’erano altri traumi, in compenso c’era una massa tumorale. L’operazione pochi giorni dopo ha salvato la vita a Furio, che adesso vuole lanciare un messaggio chiaro per sensibilizzare sulla prevenzione oncologica e invitare le persone a sottoporsi a controlli e screening. Ne abbiamo parlato con lui, con il dermatologo Luca Salimbeni che ha ricordato l’importanza di tenere sott’occhio i nei e con il direttore generale dell’Ispro Gianni Amunni che ha riepilogato i percorsi di screening attivi in Toscana.