, ,

Rubato il motore della carrozzina alla consigliera disabile: “Mi permetteva di muovermi in autonomia”

Vittima del furto Michela Monaco. Il ladro ha sfondato il vetro della macchina dov’era riposto

Era un congegno potente, “Il mio compagno di avventure da due anni a questa parte”: il motore che spinge la carrozzina di Michela Monaco, ragazza disabile e consigliera comunale della Lega a Palazzo Vecchio, è stato rubato ieri pomeriggio. Qualcuno ha spaccato il vetro della macchina, parcheggiata nel posto riservato davanti a casa, e ha portato via il congegno, che ha un valore di 2-3mila euro. Quando è successo, Michela Monaco stava sostenendo un esame e sono stati i genitori a comunicarle la brutta notizia. “Sono andata completamente nel panico”, racconta a Lady Radio. “Oggi avrei dovuto fare tante cose, giri in centro, volevo vedere qualche amico dopo aver dato l’esame, ma non ho potuto fare niente di tutto ciò”. Alla consigliera, in effetti, hanno rubato molto di più che un congegno costoso: “Quel motore mi dava una grande autonomia, dove non incontro barriere architettoniche riesco a entrare. L’ho usato per muovermi a Firenze ma anche in altre città o per fare qualche disastro”. Monaco non crede ad un possibile ravvedimento del ladro: chi ha rubato il motore – un oggetto specifico, a bordo di una macchina su uno spazio disabili – difficilmente ignorava quale fosse la sua funzione. Ascolta l’intervista alla consigliera comunale.